In Lombardia sono segnalate almeno 26 specie di Chirotteri, meglio conosciuti come pipistrelli, di cui nove sono particolarmente protette e inserite nell’All. II alla Dir. Habitat.

Questi sono il ferro di cavallo maggiore, il ferro di cavallo minore, il vespertilio di Bechstein, il vespertilio di Blyth, il vespertilio di Capaccini, il vespertilio smarginato, il vespertilio maggiore, il Barbastello, il miniottero comune.
Per tutte queste specie lo stato di conservazione è sfavorevole, a causa di riduzione degli habitat e scarsa sensibilizzazione della cittadinanza. Per migliorarne lo stato di conservazione il progetto prevede la redazione di un Piano d’Azione per i chirotteri e schede tecniche di interventi per la loro conservazione in diversi ambienti, sia negli ambienti ipogei (grotte e cavità), sia negli ambienti urbani che negli ambienti forestali e agricoli (azione A13). Tali indicazioni saranno utili per la realizzazione concreta degli interventi, che saranno attuati a partire dalla seconda fase di progetto (azione C8).

Una parte importante dell’attività è legata al potenziamento dei Centri di Recupero Fauna Selvatica attivi sul territorio regionale, in particolare del CRAS WWF di Valpredina (BG), presso la riserva naturale Oasi di Valpredina e del CRFS LIPU “La Fagiana”, nel Parco del Ticino, attraverso il miglioramento delle competenze di chi si occupa del conferimento degli animali ritrovati presso i centri e della cura e gestione degli animali feriti.

La sensibilità nei confronti di questi animali ancora poco conosciuti è ancora limitata: per questo è prevista l’attivazione di un centro informativo specifico sui chirotteri (azione E7), lo “Sportello pipistrelli” gestito dal CRAS WWF di Valpredina (BG). Lo sportello ha il compito di supportare i cittadini nella risoluzione di criticità legate alla presenza di Chirotteri e fornire informazioni generali relative al soccorso di esemplari feriti o in difficoltà. Risponde alle telefonate e alle segnalazioni di presenza dei chirotteri, effettua sopralluoghi di recupero degli animali, sostenendo e valorizzando la rete di connessione tra tutti i soggetti territoriali che conducono attività, azioni e progetti dedicati ai chirotteri.

Lo sportello inoltre promuove il miglioramento delle conoscenze sui pipistrelli tramite l’organizzazione di serate divulgative, bat nights, corsi di formazione e convegni. Per tutta la durata del progetto saranno organizzate “bat-night“, così come le attività didattiche che coinvolgono le scuole, al fine di promuovere il progetto e fornire le basi di primo soccorso per specie in via di estinzione. Sarà pubblicato un opuscolo per sensibilizzare l’opinione pubblica sul primo soccorso ai pipistrelli. La seconda fase del progetto prevede la divulgazione del piano d’azione per Chirotteri nella regione Lombardia (azione A13) e delle azioni realizzate (azione C.8)

Numero di telefono dello Sportello pipistrelli: 3473941266
attivo da lunedì a venerdì 10:00 – 12:00 /15:00 – 17:00

Mail sportello pipistrelli: pipistrelli@valpredina.eu

Pagina Facebook: www.facebook.com/Sportello-Pipistrelli

Cosa devo fare se trovo un cucciolo di pipistrello in difficoltà: leggi le istruzioni

Siti dedicati ai pipistrelli: conoscenza, soccorso e divulgazione
Conoscere i pipistrelli:   Gruppo italiano Ricerca chirotteri

 

Informazioni generali su come soccorrere i pipistrelli

 

Associazioni, gruppi che promuovono attività divulgative dedicate ai pipistrelli in Lombardia

top