Fare conoscere lo straordinario patrimonio naturale della Lombardia è lo scopo della campagna di comunicazione promossa da ‘Gestire’, che, attraverso il progetto ‘Life+’, destinato ai siti Rete Natura 2000 della Regione Lombardia, vuole valorizzare l’inestimabile tesoro di biodiversità che caratterizza i Siti Rete Natura 2000. Si tratta di aree che ospitano habitat naturali nei quali sono racchiusi importanti esemplari di vegetazione, flora e fauna protetti a livello nazionale e comunitario.

La sola Regione Lombardia ne conta 242 (dei quasi 3.000 Sic e Zps italiani), ovvero il 15 per cento della superficie regionale, dove vivono 74 specie di interesse comunitario (tra mammiferi, pesci, anfibi, rettili, invertebrati e piante) e 87 specie di uccelli.

“Esiste un problema oggettivo legato alla conoscenza della Rete Natura 2000 – dichiara l‘assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi -. Il grande pubblico infatti non conosce o conosce poco la Rete Natura 2000. La campagna messa in piedi da ‘Gestire’, ha quindi l’obiettivo di produrre alti livelli di attenzione e consapevolezza sia nei portatori di interesse che nei protagonisti della vita delle aree di Natura 2000, che nell’insieme dei cittadini lombardi, in modo tale da far emergere tutti i valori della rete ecologica europea”. “Infatti, oltre a svolgere un ruolo cruciale nella protezione della biodiversità in Europa – aggiunge Terzi – i siti Natura 2000 forniscono una vasta gamma di altri vantaggi e servizi ecosistemici per la società e per le comunità territoriali, a partire dal loro ruolo nel ciclo dell’acqua, a quello del carbonio; nella protezione idrogeologica contro inondazioni ed erosione”. “Inoltre – continua l’assessore – ospitano popolazioni di specie che sono economicamente importanti come gli impollinatori, i controllori dei parassiti, la selvaggina, i pesci, le varietà vegetali selvatiche”. “Infine – conclude Terzi – le aree ad alto livello di naturalità forniscono opportunità ancora non pienamente dispiegate nel campo del turismo e della ricreazione e la Lombardia ha davvero molto da offrire. La biodiversità è un valore aggiunto della nostra regione”.

La campagna rientra nelle attività di ‘Gestire’, progetto ‘Life+’, di cui è capofila la Regione Lombardia, che ha come obiettivo prioritario quello di mettere a punto una strategia di lungo termine per la gestione dei siti Rete Natura 2000 presenti sul territorio regionale. Un progetto particolarmente innovativo che propone un approccio integrato per la gestione e ripristino nel lungo termine della Rete Natura 2000 regionale e per la risoluzione di una serie di problematiche che ne minacciano la conservazione come il cambiamento climatico, la frammentazione, la questione legata alle specie alloctone vegetali e animali, nonché l’inquinamento atmosferico e dei corpi d’acqua.

Proprio per presentare gli aspetti innovativi di questo progetto, si terrà a Bruxelles un convegno europeo in programma il prossimo 23 giugno. Nel corso dell’iniziativa verranno presentati metodi e strumenti per la definizione di un piano finanziario per la rete natura 2000 a scala regionale, presentate le opportunità di finanziamento e illustrate le metodologie per la formulazione di un piano di monitoraggio per specie e habitat. (Lombardia Notizie)

http://www.ladeadellacaccia.it/

Previous post17/06/2015 Un patrimonio da proteggere e valorizzare Next post19/06/2015 PARTECIPA ANCHE TU AL PROGETTO LIFE GESTIRE: VIENI A CONOSCERE LE AREE DELLA RETE NATURA 2000.